Stadio Milan
Stadio Milan (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Il Milan ha risolto la questione con Fondazione Fiera per quanto concerne la rivalutazione dell’area del Portello, dove il club rossonero aveva in mente di costruire il nuovo stadio. Di seguito il comunicato stampa diramato sul sito ufficiale acmilan.com:

“A.C. Milan S.P.A. e Fondazione Ente Autonomo Fiera Internazionale di Milano comunicano di aver amichevolmente conciliato, davanti l’Organismo di Conciliazione di Camera Arbitrale di Milano, la controversia insorta tra le parti nell’ambito del procedimento volto alla riqualificazione del complesso immobiliare denominato “Padiglione 1-2 del Portello”, senza riconoscimento alcuno di responsabilità e delle opposte pretese”.

Quello dello stadio era un progetto fortemente voluto da Barbara Berlusconi, la quale ha poi dovuto cedere e ha visto non realizzarsi quello che era uno dei punti del suo programma da quando è stata nominata amministratore delegato del club. Aver vinto il bando indetto da Fondazione Fiera Milano sembrava aver spalancato le porte alla costruzione di un impianto sportivo di proprietà tutta rossonera, con l’addio allo storico San Siro nel giro di qualche anno. Ma i costi stimati si sono rivelati maggiori di quelle che erano le previsioni iniziali, dunque c’è stato un dietrofront.

Sembrava che il Milan dovesse pagare a caro prezzo questo passo indietro, invece pare sia andata bene. L’agenzia Ansa spiega andrà versata una cifra vicina ai 5 milioni di euro, ben più bassa rispetto ai circa 40 che erano richiesti inizialmente, e che sarà Fininvest a farsene carico. Non graverà dunque sul bilancio della società di via Aldo Rossi.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it