San Siro
San Siro (©Getty Images)

MILAN NEWS – E’ successo di tutto dopo il fischio finale di venerdì scorso allo Stadium tra Juventus e Milan. La rabbia dei calciatori rossoneri per il rigore della vittoria assegnato ai padroni di casa al 95′ si è consumata prima in campo con le proteste verso l’arbitro, poi negli spogliatoi dello stadio di proprietà bianconera.

Danneggiato evidentemente lo spogliatoio degli ospiti, soprattutto per via di alcune scritte ritenute indecorose lasciate nel corridoio in cui sono esposte le riproduzioni degli Scudetti vinti dalla Juventus, compresi quelli tolti ufficialmente dalla FIGC per via dell’inchiesta Calciopoli. La Juve si ritiene offesa del comportamento del Milan e dei suoi tesserati, possibile che parta una piccola causa per far ripagare i danni causati allo stesso club rossonero, che al momento preferisce non commentare l’accaduto.

Ma sul web si scopre in queste ore che la Juventus si è resa protagonista di un episodio simile a San Siro, datato aprile del 2010. In scena c’era il match Inter-Juve, vinto 2-0 dalla squadra nerazzurra allenata da José Mourinho. Un po’ per il risultato negativo, un po’ per alcune decisioni arbitrali non condivise, i bianconeri dopo la fine della partita danneggiarono in maniera evidente parti dello spogliatoio del ‘Meazza’. L’Inter il giorno dopo contò danni per migliaia di euro, con porte da sostituire, pareti rovinate e addirittura una parte di muro senza più intonaco. Un precedente dunque molto vicino a quello dello Stadium che però la società juventina preferisce dimenticare.

 

Redazione MilanLive.it