Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Non c’è nessuna certezza sul futuro societario del Milan. Ad oggi i colloqui con la Sino-Europe Sports vanno avanti, ma non è da escludere che il club possa rimanere nella mani di Silvio Berlusconi, come ipotizzato anche da Adriano Galliani in questi ultimi giorni.

Come sottolinea Calciomercato.com, con l’arrivo dei cinesi non ci sarebbe alcun tipo di problema per la permanenza di Montella. Se invece la società dovesse rimanere nelle mani dello storico presidente rossonero, il rinnovo di contratto dell’allenatore sarebbe paradossalmente in dubbio. E’ ormai noto che i due hanno visioni un po’ diverse, soprattutto sul sistema di gioco da utilizzare, tanto che i rapporti si sarebbero raffreddati. Non con Adriano Galliani invece, che è per il tecnico campano un vero e proprio punto di riferimento per qualsiasi tipo di argomento. La “protezione” dell’amministratore delegato dalle ire del presidente è stata importante già con Massimiliano Allegri e Filippo Inzaghi.

Montella ha aperto pubblicamente al rinnovo di contratto nelle ultime conferenze stampa. Per lui la panchina del Milan è un sogno e rimanerci è un obiettivo, ecco perché sa benissimo quanto sia importante la qualificazione in Europa. L’ex Fiorentina meriterebbe il rinnovo senza nessun dubbio visto il lavoro svolto finora: ha ridato un’anima alla squadra, ha valorizzato alcuni calciatori (vedi Suso) e ha portato un trofeo in bacheca dopo anni di digiuno. Non è di questo avviso Berlusconi, che quindi nutre dei dubbi. Questi ultimi mesi saranno decisivi per le opportune riflessioni, che tra l’altro potrebbero essere influenzate anche da alcune situazioni, come quella del rinnovo di Gianluigi Donnarumma e il riscatto di Gerard Deulofeu.

 

Redazione MilanLive.it