Sead Kolasinac
Sead Kolasinac (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANSead Kolasinac è un obiettivo concreto del club rossonero per la prossima estate. Il terzino sinistro classe 1993 va in scadenza di contratto e può essere il primo colpo della nuova proprietà del Milan.

Un parametro zero, è vero, ma il bosniaco è un giocatore finito nel mirino anche di Juventus, Roma, Chelsea e Manchester City per esempio. Allo Schalke 04 ha fatto bene e pertanto si è attirato l’interesse di società importanti. Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, futuri dirigenti milanisti, hanno già avviato da tempo i contatti per ingaggiarlo.

Calciomercato Milan, arriva Kolasinac? C’è un pre-accordo

Stando a quanto rivelato da calciomercato.com, Kolasinac sarebbe stato praticamente bloccato dal Milan. Infatti, Fassone e Mirabelli hanno raggiunto una bozza di accordo con l’agente del calciatore bosniaco (con passaporto anche tedesco). L’intesa è stata trovata sulla base di un contratto di quattro anni a 2 milioni di euro più bonus a stagione. Decisivo un blitz in Germania nel mese scorso, quando c’è stato un incontro tra Fassone e i rappresentanti del laterale sinistro dello Schalke 04.

Non ci sono ancora le firme, anche perché la cessione del Milan alla Rossoneri Sport Investment Lux di Yonghong Li deve tuttora avvenire. Il closing è previsto per il 14 aprile e questa volta dovrebbe finalmente avvenire. Anche se, ovviamente, sappiamo bene che eventuali colpi di scena non sarebbero fonte di stupore considerando i precedenti mesi.

Kolasinac potrebbe essere un buon colpo per Vincenzo Montella, che sulla sinistra nel corso della stagione ha alternato più terzini senza mai trovarne uno che convincesse fino in fondo. Ultimamente Leonel Vangioni sta facendo discretamente bene, però il quasi 30enne argentino non pare possedere grossi margini di miglioramento rispetto a quanto visto finora. Un nuovo innesto in quel ruolo sarebbe benvenuto sia dal mister che dai tifosi. Poi il bosniaco dello Schalke 04 può arrivare con un esborso economico limitato allo stipendio, pertanto si tratterebbe di un’operazione intelligente.

 

Redazione MilanLive.it