Pescara-Milan, Zeman: “Montella all’attacco. Lapadula ideale per me”

Zdenek Zeman
Zdenek Zeman (©Getty Images)

MILAN NEWS – Dopo la conferenza stampa di Vincenzo Montella, anche Zdenek Zeman ha analizzato la sfida di domani davanti ai microfoni dei giornalisti presenti. Il tecnico boemo si è così espresso sul momento della sua squadra: “Sarò costretto a cambiare interpreti, per disperazione. Ho molti giocatori con le caratteristiche giuste, ma che non giocano di squadra“.

Sulla preparazione svolta per affrontare il Milan: “Con la pausa della Nazionale ho lavorato fisicamente e tatticamente con quelli a disposizione vedremo quali saranno i frutti. Arriverà il Milan e spero che la squadra trovi gli stimoli giusti. I miglioramenti li ho visti nella partita di Avezzano ma spero che bastino per affrontare i rossoneri.  Il Milan non è una squadra che si difende ma è molto offensivo”.

Nonostante la squadra abruzzese navighi da inizio stagione negli ultimi posti della classifica, la speranza di salvezza non è completamente svanita: “Sinceramente quando sono arrivato pensavo di poter incidere di più, invece non è stato così. La squadra ha le qualità, ma è abituata a giocare diversamente. Per poter imporre il mio calcio non ci sono le basi. Chiedo una cosa molto difficile, voglio la salvezza”.

Infine elogia Gianluca Lapadula e racconta un retroscena sull’acquisto Vincenzo Montella ai tempi della Roma: “Lapadula è un giocatore che può giocare il mio calcio. Mi piace, non si arrende mai! Montella? Ai tempi della Roma, lo feci comprare io a Sensi, ma poi non l’ho potuto allenare. Lapadula è un giocatore che può giocare il mio calcio”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it