D’Ottavio nuovo capo-scout del Milan: garantisce Mirabelli

Massimiliano Mirabelli Marco Fassone
Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone (foto Sky Sport)

MILAN NEWS – Mentre si attendono novità ed ufficialità riguardo al closing e al passaggio di proprietà storico, il Milan comincia a mettere altri tasselli importanti per quanto riguarda la gestione dirigenziale e sportiva del club con un ingaggio ormai prossimo.

Come riporta Tuttosport, i rossoneri avrebbero scelto il prossimo capo-scout, ovvero l’uomo che organizzerà il lavoro degli osservatori in giro per il mondo, tra Italia ed estero. Si tratta di Antonio D’Ottavio, un uomo ombra del mercato internazionale. Personaggio di grande esperienza, visti gli incarichi molto positivi nel Torino e anche nel calcio inglese con il Sunderland. Di recente D’Ottavio ha lavorato nella dirigenza dell’Inter proprio fianco a fianco con Massimiliano Mirabelli, colui che diventerà a breve ufficialmente il nuovo direttore sportivo del Milan ‘cinese’.

Proprio Mirabelli ha fatto il nome di D’Ottavio, che dunque avrà il compito di redigere report e resoconti riguardo i giovani calciatori dall’Europa e dal resto del mondo, dando linfa al progetto di base del nuovo Milan, che punta sia sui talenti provenienti dal proprio settore giovanile, sulla scia di Donnarumma o Locatelli, ma anche sui campioni in erba di livello internazionale. Il management rossonero va dunque a completarsi in questo modo, anche se prima di ufficializzare incarichi e nomine andrà finalizzato il tanto atteso closing di metà aprile.

 

Redazione MilanLive.it