Armando Izzo
Armando Izzo (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan aspetta il closing, fissato per il 14 aprile, per iniziare una rivoluzione. Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, scelti dai cinesi per la nuova dirigenza, sono a lavoro da tempo per cercare i profili giusti da inserire nella nuova rosa rossonera. Fra i tanti nomi ci sono anche alcuni italiani.

Il futuro direttore sportivo del club, infatti, ha visto molte partite della Serie A per visionare da vicino alcuni elementi, fra cui ci sarebbe anche Armando Izzo, difensore centrale del Genoa. Che però rischia di dover chiudere la carriera a causa del processo per calcioscomesse, in cui è stato imputato. L’indagine è in corso di svolgimento a Roma e il calciatore aspetta una sentenza, attesa per la prossima settimana.

Il Milan, insieme anche al Siviglia, guarda con molto interesse a questo processo. Izzo infatti potrebbe essere un obiettivo concreto per il nuovo corso rossonero: Enrico Preziosi lo valuta fra gli otto e i dieci milioni di euro, cifra proposta già dagli spagnoli la scorsa estate ma rispedita al mittente dal numero uno genoano. A giugno, se il caso dovesse risolversi senza problemi per il difensore di Scampia, potrebbe esserci un nuovo assalto da parte delle due squadre per lui.

 

Redazione MilanLive.it