Milan, oggi l’ultima (ennesima) volta di Berlusconi e Galliani

Silvio Berlusconi Adriano Galliani
Silvio Berlusconi e Adriano Galliani (©getty images)

MILAN NEWS – Nonostante manchino pochi giorni al closing Milan tanto atteso, con le date del 13 e 14 aprile che si segnalano come decisive per il destino del club, l’effetto mediatico appare scarno e privo di emozioni, forse dovuto ai tanti, troppi rinvii degli scorsi mesi.

Lo scrive oggi il Corriere dello Sport che immaginava probabilmente l’atmosfera attorno al match odierno tra Milan e Palermo come molto più carica di tensione e soprattutto dedicata ai grandi saluti. Oggi infatti sarà l’ultima (ennesima) volta in cui si dovrebbero vedere Silvio Berlusconi e Adriano Galliani come massimi dirigenti rossoneri, pronti dopo 31 anni a lasciare il timone ed il comando alla società cinese guidata da Yonghong Li. Probabilmente soltanto l’amministratore delegato sarà in tribuna, ma di certo non sarà accolto dai favori di una tifoseria che da anni lo reputa responsabile numero uno dei recenti fallimenti sportivi.

Oggi ultima da presidente e proprietario per Berlusconi, anche se questa declamazione in realtà spaventa i tifosi rossoneri, visto che già due volte nel recente passato il Cavaliere sembrava sul punto di salutare e cedere lo scettro presidenziale alla cordata cinese, per poi tornare forzatamente sui propri passi per via dei ritardi e degli slittamenti nel closing finale. Chissà se Milan-Palermo di oggi sarà davvero il capitolo finale dell’epopea berlusconiana.

 

Redazione MilanLive.it