Cristian Zapata e Vincenzo Montella
Cristian Zapata e Vincenzo Montella (©Getty Images)

Vincenzo Montella al termine del derby Inter-Milan è intervenuto ai microfoni dei giornalisti. L’allenatore rossonero ci teneva molto a vincere per la prima volta la stracittadina milanese, dopo il 2-2 beffardo dell’andata e considerando la situazione di classifica in ottica Europa League.

A Sky Sport il mister ha dichiarato: “Fortissima emozione, mi godo questa gioia. Nella prima mezzora ottima partita, potevamo accelerare di più e concretizzare di più. Sarebbe stata un’altra partita, il risultato era assurdo, ma l’Inter è stata più cinica. Nel finale abbiamo forzato di più. Difficile digerire una sconfitta. Impresa memorabile dei ragazzi, anche se sarebbe stato più bello vincere. Non abbiamo ancora perso con le concorrenti per l’Europa. Siamo dentro la lotta, il pareggio pesa molto visto che siamo davanti all’Inter”.

Gerard Deulofeu oggi autore di una buona prova, anche se doveva finalizzare meglio alcune occasioni: “Grandissima partita la sua, mi piace stuzzicarlo perché uno del suo livello per arrivare a certi obiettivi deve segnare di più Deve lavorarci e impegnarsi

Yonghong Li nello spogliatoio, in merito Montella dice: “Fassone e la proprietà vogliono continuare con me. Nei prossimi giorni programmeremo il futuro, senza perdere di vista il campionato in corso. La proprietà ha detto alla squadra di divertirsi e ciò mi è piaciuto molto“.

Buon impatto di Manuel Locatelli nel secondo tempo: “Locatelli ha dato più fraseggio, deve gestirsi di più vista l’età, ma ha avuto un ottimo impatto“.

Chiusura sul mercato: “Io ho le idee chiare su cosa serve alla squadra, ma per i giocatori c’è la dirigenza“.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it