Suso Ivan Perisic
Suso e Ivan Perisic (©Getty Images)

Suso meno brillante rispetto ad altre occasioni, ma comunque ha avuto alcuni spunti interessanti nel derby Inter-Milan. Suo sia l’assist per il gol di Alessio Romagnoli che il corner su cui Cristian Zapata ha regalato il 2-2 finale ai rossoneri.

Lo spagnolo ai microfoni di Sky Sport ha così parlato: “Era meglio vincere, avevamo avuto occasioni nel primo tempo ma hanno segnato loro. Siamo comunque felici di non aver perso e andiamo avanti. Può essere l’anno giusto per tornare in Europa, era importante almeno pareggiare. L’Inter è dietro e noi siamo ancora avanti. Per me è stata una partita più difficile, loro si chiudevano bene“.

Inevitabile parlare del futuro, visto che c’è in ballo il rinnovo di un contratto che scade nel 2019: “Sono contento al Milan, è stato un anno bellissimo. La società sa dove trovarmi e può chiamarmi, vedremo in estate poi“.

Si parla anche in generale del futuro del club, in cui è arrivata una nuova proprietà che può investire sul mercato: “Penso che le rivali ogni mercato prendono 2-3 giocatori spendendo. Con la società nuova la squadra migliorerà e potremo competere con le concorrenti che stanno davanti“.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it