Pierre Emerick Aubameyang
Pierre Emerick Aubameyang (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il vertice di ieri a Casa Milan tra Vincenzo Montella e i nuovi dirigenti scelti dalla proprietà cinese ha avuto esito positivo. Il tecnico è fermamente saldo sulla panchina rossonera e si potrà da questa base cominciare a programmare il futuro.

Uno degli argomenti trattati ieri sera ha riguardo certamente il mercato estivo 2017; Marco Fassone e compagnia hanno fatto sapere a Montella di avere a disposizione un budget di alto livello, ma non sono escluse alcune cessioni eccellenti prima di compiere acquisti di primo livello, anche per non gravare troppo sul nuovo monte ingaggi.

Calciomercato Milan, via la caccia ai top-player

Messo a punto il destino di Montella, che ha accettato con entusiasmo l’idea di restare in sella al Milan, ora ci si può realmente concentrare sugli obiettivi per rinforzare la rosa. L’attacco, secondo quanto scrive oggi il Corriere dello Sport, resta il reparto maggiormente propenso a mutare il proprio volto. Pronti a partire alcuni calciatori che in questa stagione non hanno convinto pienamente, come Carlos Bacca e Gianluca Lapadula, entrambi in discussione, ma anche le posizioni di Gerard Deulofeu e Jesus Suso al momento sono tutte da chiarire per motivazioni ovviamente differenti.

Con la partenza di almeno un paio di questi calciatori facenti parte del reparto offensivo attuale, il Milan andrà alla caccia dei top-player di spessore, attaccanti di alto rango che potranno aiutare il club sia per motivi tecnici che per visibilità internazionale. Urge una prima punta forte che possa interagire con i compagni: i nomi sono i soliti, da Pierre Aubameyang, sogno nel cassetto della dirigenza, ad Alvaro Morata per il quale c’è la concorrenza del Chelsea. Ma anche Alexandre Lacazette del Lione e Karim Benzema sempre dal Real Madrid. Senza dimenticare Balde Keita, esterno offensivo della Lazio che da mesi è seguito da molto vicino in chiave rossonera.

 

Redazione MilanLive.it