Gianluca Lapadula
Gianluca Lapadula (©Getty Images)

MILAN NEWS – Strana la storia della coppia ‘Lapa-Loca’, ovvero Gianluca Lapadula e Manuel Locatelli. I due calciatori del Milan in comune non hanno solo un soprannome da due sillabe, semplice e conciso, ma vantano anche il paradosso di essere tra i più applauditi di San Siro e allo stesso tempo tra i meno utilizzati in campo.

Gianluca Lapadula infatti, come scrive la Gazzetta dello Sport, è l’uomo che fa alzare i decibel ai tifosi milanisti. Quando si scalda e sta per entrare la curva comincia ad agitarsi, sapendo che con la sua grinta e la sua voglia da guerriero sceso sul campo di battaglia potrà combinare qualcosa. Come nel derby, subentrato al 75′ e decisivo nel dare carattere e speranza ad un Milan atterrito. Situazione che già aveva fatto cambiare il volto alla squadra nei match recenti contro Lazio e Chievo. Ma la verità è che Lapadula gioca poco: solo una presenza da titolare negli ultimi 4 mesi, nonostante l’affetto della gente.

Stessa situazione per Manuel Locatelli, che ha fatto urlare San Siro con le sue prodezze autunnali con Sassuolo e Juventus. I tifosi lo stimano perché è giovane, rossonero dentro, un prodotto del vivaio da valorizzare. Ma di recente Montella gli ha preferito spesso José Sosa in cabina di regia, calciatore maggiormente decisivo in fase di costruzione vista la sua propensione a giocare da trequartista. Non a caso il tecnico sta studiando di far coesistere l’argentino con Locatelli, una soluzione di qualità che potrebbe accontentare tutti.

 

Redazione MilanLive.it