Han Li e Yonghong Li
Han Li e Yonghong Li (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’operazione di acquisto del club rossonero da parte di Yonghong Li ha comportato la nascita di diverse società ad hoc. Il portale CalcioeFinanza.it ha ricostruito quella che sarebbe la catena di controllo del Milan.

In cima a tutte c’è la Rossoneri Advanced Company Limited con sede nelle Isole Vergini Britanniche. Essa possiede il 100% della Rossoneri Sport Investment Co. Ltd di Hong Kong. Si passa poi in Lussemburgo, dove sono state create prima la Rossoneri Sport Investment Lux Sarl e poi la Rossoneri Champion Investment Lux Sarl. I due veicoli lussemburghesi sono quelli più direttamente legati al Milan. Infatti, nel comunicato ufficiale del closing è la Rossoneri Sport Investment Lux a risultare la compratrice del 99,93% delle azioni rossonere.

C&F spiega che il 100% di questa società è stato girato dalla Rossoneri Sport Investment Co. Ltd di Hong Kong alla nuova Rossoneri Champion Sport Investment Lux. Quest’ultima è legata alla Project Redblack, veicolo che ha come soci i fondi Blue Skye ed Elliot Management Corporation che si sono occupati di finanziare Yonghong Li con 303 milioni di euro. Un prestito che l’uomo d’affari cinese deve restituire in 18 mesi, altrimenti le azioni corrispondenti alla somma prestata passerebbero proprio al creditore. Nello statuto della Rossoneri Champion Investment Luxembourg la Project Redblack è indicata come “creditore pignoratizio”.