Fassone Mirabelli
Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Con l’avvento della nuova proprietà targata Yonghong Li il club rossonero si dovrebbe apprestare a tornare ai vertici del calcio. Nonostante i dubbi sull’uomo d’affari cinese, in realtà sembra esserci un progetto importante che Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli applicheranno.

Il sito gianlucadimarzio.com spiega che in casa Milan sta per avvenire una rivoluzione. Innanzitutto a livello societario ci sarà un responsabile per ogni macro-area. Uno dei recenti ingaggi è quello del giornalista Fabio Guadagnini come Chief Communications Officer. Ma i cambiamenti riguarderanno più settori, tra cui ovviamente pure quello sportivo.

Mirabelli ha già avuto modo di prendere contatto stretto con Milanello e vuole conoscere bene le aree scouting, la squadra e il settore giovanile. Per quanto riguarda la prima, il neo direttore sportivo rossonero intende costruire una fitta rete di osservatori che copriranno Europa e Sudamerica, con lui stesso pronto a volare in più occasioni di persona tra Argentina, Brasile e non solo per visionare dal vivo i talenti.

Per quanto concerne la squadra, sono già presenti alcuni buoni giocatori e la volontà è quella di acquistare 3-4 top player che possano subito fare la differenza, elevando il livello generale. Inoltre sono prioritari i rinnovi dei vari Gianluigi Donnarumma, Mattia De Sciglio e Suso. Vincenzo Montella sarà coinvolto nelle operazioni. Sono previsti contatti e riunioni costanti con il mister.

Capitolo settore giovanile. Qui dovrebbe esserci la conferma degli attuali responsabili, cioè Filippo Galli (attività agonistica) e Mauro Bianchessi (attività di base). Il vivaio sta lavorando bene in questi anni e pertanto non c’è esigenza di rivoluzionare le cose, anche se qualcosa potrebbe cambiare dopo un incontro tra Mirabelli e gli stessi Galli e Bianchessi.

 

Redazione MilanLive.it