Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – In due delle ultime tre gare di campionato Gianluigi Donnarumma ha commesso un paio di errori marchiani: il liscio di Pescara sul retropassaggio di Gabriel Paletta che ha consentito il vantaggio abruzzese, e l’indecisione nel derby sul tocco morbido di Candreva.

Errori che ci possono stare e che non devono assolutamente condannare un portiere che finora, a soli 18 anni, ha avuto un rendimento pazzesco e ha salvato il Milan da almeno 4-5 cadute rovinose. Donnarumma è e resterà il titolare fisso tra i pali dei rossoneri e per questo motivo la nuova dirigenza è pronta ad accelerare per arrivare al tanto auspicato rinnovo contrattuale. Lo scrive oggi la Gazzetta dello Sport, che rivela come in settimana si sarebbero registrati i primi contatti concreti tra Marco Fassone, a.d. del Milan, e Mino Raiola, il temuto agente di Donnarumma.

La situazione è la seguente: Gigio ha il contratto (ancora juniores) in scadenza il 30 giugno 2018, tante proposte intriganti dall’estero ma la voglia di restare il più a lungo possibile nel Milan. E’ Raiola ad essere scettico sul rinnovo, visto che prima vuole conoscere potenzialità e strategie della società cinese. Ecco perché Fassone e Mirabelli anche nei prossimi giorni parleranno con il procuratore spiegandogli il piano di crescita tecnica e commerciale del Milan e provando a convincerlo sull’affidare il futuro di Donnarumma al club rossonero. I primi passi sono già stati compiuti, cresce l’ottimismo sulla permanenza del forte guardiano della porta di San Siro.

 

Redazione MilanLive.it