Mattia De Sciglio Massimo Gobbi
Mattia De Sciglio e Massimo Gobbi (©Getty Images)

MILAN NEWS – Già le trattative bloccate per il suo rinnovo contrattuale non sembravano concedergli troppa serenità, ma dopo il brutto episodio di domenica al termine di Milan-Empoli il terzino Mattia De Sciglio non può non avere l’umore a livelli bassissimi, quasi sotto zero.

Il numero 2 del Milan è stato insultato e persino parzialmente aggredito da un tifoso, con il quale è nata una colluttazione che ha visto pure protagonisti i genitori di De Sciglio e l’intervento di altri supporter e delle forze dell’ordine. Una disavventura della quale ieri il calciatore classe ’92 ha parlato con Massimiliano Mirabelli in quel di Milanello. Il direttore sportivo milanista si è voluto intrattenere per capire lo stato d’animo del calciatore e cercare di spronarlo in vista del finale di stagione. Non sarà facile, avendo la maggior parte della tifoseria contro e quel cruccio sul rinnovo ancora non risolto.

La Gazzetta dello Sport scrive che la volontà del Milan sarebbe quella di puntare a confermarlo, ma per ora i negoziati con gli agenti Branchini e Orgnoni non sono cominciati. A breve i rossoneri fisseranno un appuntamento e faranno la propria proposta di rinnovo. De Sciglio avrà tutto il tempo di decidere, ma al momento le sensazioni vertono su una più probabile partenza del terzino, ormai sfiduciato, che sa di avere la stima della Juventus e di altri club internazionali. Il rischio per il Milan è quello di perdere l’attuale capitano in carica a causa di una situazione delicata creatasi su tutti i fronti. La settimana che viene sarà decisiva proprio per capire se ci siano o meno i margini per un nuovo accordo o meno.

 

Redazione MilanLive.it