Alvaro Morata
Alvaro Morata (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Non è un mistero che Pierre-Emerick Aubameyang sia il grande sogno di mercato del nuovo Milan targato Yonghong Li. Il centravanti gabonese è un vecchio pallino di Massimiliano Mirabelli, ma l’operazione è davvero complicata.

Stando a quanto rivelato da La Gazzetta dello Sport, il direttore sportivo rossonero da mesi è sul giocatore e ha avuto contatti con il padre Pierre François e con il fratello Willy (pure lui ex rossonero). Mr. Li aveva autorizzato una spesa da 60 milioni di euro per il cartellino e da 7.5 milioni netti annui per l’ingaggio. Ma la stella del Borussia Dortmund ha ricevuto una super offerta da 10 milioni all’anno da parte del PSG, che sceglierà tra lui e Kylian Mbappè l’attaccante che andrà a completare il reparto offensivo assieme ad Edinson Cavani. La proposta del club di Parigi, che farà pure la Champions League, stuzzica molto Aubameyang.

Calciomercato Milan, sfuma Aubameyang? Virata su Morata

Se il sogno Aubameyang dovesse svanire, il Milan ha in Alvaro Morata la prima alternativa. La Gazzetta dello Sport spiega che, comunque, pure arrivare allo spagnolo non è impresa semplice. Guadagna circa 7 milioni netti annui e non è ancora certo che il Real Madrid voglia sbarazzarsene. Il giocatore non essendo titolare, però, vorrebbe cambiare aria. A questo punto occhio alla forte concorrenza di Chelsea, Manchester United e Arsenal. L’appeal della Premier League è sicuramente superiore.

Arrivare a nomi di primo piano per il calciomercato Milan non è facile. La società rossonera non può offrire la Champions e attualmente rischia pure di non accedere all’Europa League, dato che in classifica la squadra occupa un sesto posto tutt’altro che blindato. Inoltre qualche dubbio sui progetti della nuova proprietà c’è e dovranno essere bravi Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli a muoversi bene, spiegando nei dettagli il piano di rilancio milanista e convincendo agenti e giocatori. Non sarà un mercato facile per il Milan, che ha però il dovere di rinforzarsi adeguatamente e puntare al ritorno in Champions nella prossima stagione.

 

Redazione MilanLive.it