Marco Fassone
Marco Fassone (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Il calo di tensione visto domenica scorsa contro l’Empoli in casa e la mancata rimonta finale hanno fatto intendere alla dirigenza del Milan che ci sono ancora tanti, troppi difetti da correggere nell’atteggiamento di una squadra che rischia di sprecare ciò che di buono ha fatto sinora.

Ecco perché ieri, dopo l’allenamento giornaliero a Milanello, l’a.d. Marco Fassone è sceso negli spogliatoi per strigliare ma anche caricare la squadra di Vincenzo Montella. La società non tollererà altri passi falsi da qui alla fine del campionato, soprattutto se dovessero arrivare contro avversari e contendenti di caratura minore. La caduta interna con l’Empoli è un incidente di percorso inaccettabile ma possibile, che però non dovrà essere replicato se il Milan vuole conquistare finalmente un posto in Europa League.

In tal senso, come scrive il Corriere dello Sport, si vocifera che ne’ il Milan ne’ l’Inter sarebbero così convinte di arrivare al sesto posto in classifica, il che significherebbe preliminare europeo a luglio e addio alla tournée in Cina. Si sa che iniziare prima la preparazione può compromettere in parte la stagione. Ma Fassone sa che il ritorno in Europa è importante, per rendere la società più competitiva e appetibile sui mercati finanziari.

 

Redazione MilanLive.it