Antonio Gianluigi Donnarumma
Antonio e Gianluigi Donnarumma (foto Instagram)

MILAN NEWS – Senza garanzie tecniche e nuovi acquisti di prospettiva l’agente Mino Raiola non vuole neanche sedersi al tavolo delle trattative per discutere il rinnovo di Gianluigi Donnarumma. Il nuovo Milan fatica a trovare un punto d’incontro con il procuratore del portiere, dunque cambierà strategia puntando sulla voglia di Gigio di restare.

Secondo il Corriere della Sera il Milan ha un piano strategico nuovo e ben sviluppato per cercare di convincere Donnarumma a firmare entro l’estate il prolungamento che lo blinderebbe da eventuali offerte internazionali. Per il numero 99 rossonero è pronto un contratto lungo con un ingaggio altrettanto importante; si parla di 3,2 milioni di euro netti a salire di stagione in stagione per il portiere, oltre alla promessa di indossare la fascia di capitano entro pochi mesi. Un’offerta allettante che però potrebbe non bastare, dunque l’a.d. Marco Fassone starebbe pensando anche ad altre contro-mosse.

La prima riguarda Alfredo Magni, preparatore dei portieri al quale Donnarumma deve molto per la sua esplosione così improvvisa: il tecnico sarà riconfermato e blindato dal club. Incentivo in più potrebbe essere l’arrivo a Milanello di un altro Donnarumma, suo fratello maggiore Antonio, attuale numero uno dell’Astreas Tripolis, in Grecia. Il ritorno del portiere classe ’90 sarebbe la carta vincente per convincere Gigio a rimanere, stando a contatto con un membro centrale della sua famiglia. In quel caso la volontà espressa dal talento rossonero non potrà affatto essere smentita o sorpassata dalle idee di Raiola.

 

Redazione MilanLive.it