Massimiliano Mirabelli e David Han Li
Massimiliano Mirabelli e David Han Li (©Getty Images)

MILAN NEWS – Dopo il derby di Milano sia Yonghong Li che David Han Li hanno fatto ritorno in Cina. Con loro il resto della delegazione cinese arrivata in Italia per il closing e l’Assemblea dei Soci.

Nonostante la lontananza dall’Italia, dove sono Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli ad occuparsi di tutto, i cinesi lavorano per la crescita del nuovo Milan. Oggi il quotidiano La Repubblica scrive che David Han Li tiene quotidiane riunioni commerciali, tra Shanghai, Nanchino e Hong Kong. Il rilancio del club rossonero passa da uno sfruttamento intenso del brand, che in Cina e su altri mercati asiatici è molto forte. Nonostante degli anni di ridimensionamento, il ‘Diavolo’ continua ad avere un enorme seguito.

Soprattutto in Cina il Milan intende riuscire a mettere in piedi quelle iniziative necessarie per aumentare il fatturato. Non a caso, Fassone nella conferenza stampa di presentazione parlò della creazione di una nuova società in terra cinese che avrebbe dovuto occuparsi delle attività commerciali rossonere nel vasto Paese asiatico. Il nome dovrebbe essere Milan China ed entro giugno dovrebbe essere creata. Saranno assunti manager cinesi per esplorare il mercato, al fine di attirare sponsor e partner.

Ovviamente, sarà importante che nel frattempo la squadra torni in Europa e abbia così una vetrina prestigiosa, seppur non la Champions League. Inoltre sarà rilevante pure il calciomercato Milan estivo, con l’arrivo di rinforzi di livello che possano anche essere uomini-immagine del club. Per un completo rilancio, è necessario che parte sportiva e ambito commerciale viaggino di pari passo.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)