Allan
Allan (©getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – Visto l’andamento recente del Milan in campionato che rischia di compromettere anche la qualificazione ai preliminari di Europa League, appare ovvio pensare che per la prossima stagione si debba pesantemente rinforzare la rosa sul mercato.

Serve maggiore competitività nelle fila rossonere per ambire a traguardi più importanti come il ritorno in Champions League, e per farlo i dirigenti del Milan sono pronti ad attivarsi soprattutto rivoluzionando il reparto di centrocampo, quello che forse attualmente sembra convincere di meno, considerando che non ci sono giocatori di sufficiente qualità. Proprio lì bisogna intervenire in maniera importante.

Calciomercato Milan, idea Allan per il centrocampo

Secondo il portale Calciomercato.it i nomi più gettonati per rinforzare il centrocampo del Milan sarebbero più o meno noti: piacciono Mateo Kovacic del Real Madrid, osservato speciale del d.s. Mirabelli stasera nel match di Champions contro l’Atletico, e Lorenzo Pellegrini del Sassuolo che però ‘rischia’ di tornare alla Roma con il diritto di recompra. Ma spunta anche una nuova idea per dare quantità e maturità alla linea mediana di mister Montella: si tratta del brasiliano Allan, calciatore del Napoli che durante la stagione in corso ha giocato con meno continuità rispetto al recente passato vista anche l’ampia concorrenza nel ruolo di mezzala.

Gli arrivi di talenti come Zielinski, Diawara e Rog lo hanno costretto giocare meno partite da titolare rispetto allo scorso campionato. L’ex Udinese potrebbe dunque accettare le lusinghe estive di un club come il Milan, che gli garantirebbe il posto da titolare visto che, ad oggi, non è presente in rosa un calciatore duttile e mobile come lui. Nel 4-3-3 di Montella il classe ’91 potrebbe giocare da intermedio destro di centrocampo, magari togliendo il posto a elementi come Juraj Kucka o Andrea Bertolacci che durante la stagione in corso non sempre hanno convinto. Allan forse non è il nome che sognano i tifosi, ma forse può risultare comunque un elemento utile, a patto che arrivi anche un mediano dal profilo internazionale che faccia fare il salto di qualità al reparto.

 

Redazione MilanLive.it