Mario Pasalic
Mario Pasalic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANMario Pasalic è tra i volti nuovi della squadra rossonera nella stagione 2016/2017. Nell’agosto scorso è arrivato in prestito secco dal Chelsea con diritto di prelazione a favore del Milan in caso di successiva rivendita.

Adriano Galliani non riuscì a strappare un accordo più vantaggioso, come per esempio l’inserimento di un diritto di riscatto. E così il centrocampista croato è approdato in Milanello senza la certezza di poterci restare. Ciò non ha comunque influito sul suo rendimento, risultato nel complesso abbastanza positivo. L’ex Hajduk Spalato non è stato sempre continuo nelle prestazioni, però ha segnato alcuni gol importanti e dimostrato di avere qualità e margini di miglioramento notevoli.

Calciomercato Milan, Pasalic potrebbe restare

Stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato Milan rivelate dal portale Tuttomercatoweb.com, il club rossonero è intenzionato a confermare Pasalic per la prossima stagione. Il rendimento del croato ha convinto la società a tentare di trattare la permanenza del giocatore. Sono già stati fissati degli incontri con l’entourage del ragazzo per discutere l’acquisto a titolo definitivo.

Ovviamente verrà sondata la volontà di Pasalic e dei suoi agenti, per poi affrontare direttamente il discorso con il Chelsea. Bisognerà vedere se Antonio Conte considera il 22enne nato a Magonza un calciatore che in prospettiva può essergli utile oppure no. L’allenatore dei ‘Blues’ si aspetta dal mercato estivo dei colpi importanti in ogni reparto e probabilmente non ci sarà grosso spazio per il talento croato in caso di ritorno a Londra.

Restare al Milan potrebbe essere la soluzione migliore per l’ex Hajduk Spalato. Noi di MilanLive.it non ci sentiamo neppure di escludere un nuovo prestito, questa volta però con diritto od obbligo di riscatto del cartellino inserito nell’accordo. Ora che la società rossonera ha capitali da spendere, operazioni a titolo temporaneo senza opzione di acquisto dovrebbe essere più difficile vederle. Galliani, senza budget e garanzie, ha dovuto operare così nell’ultimo anno.

 

Redazione MilanLive.it