Nikola Kalinic
Nikola Kalinic (©getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – Nelle ultime ore alle orecchie della dirigenza Milan sono giunte notizie non troppo favorevoli per quanto riguarda il reparto d’attacco. Tanti i calciatori accostati al club rossoneri che al momento sembrano poter sfumare per differenti motivi.

Ad esempio il Chelsea sembra pronto a stringere per Alvaro Morata, così come il PSG avrebbe ormai in pugno il cartellino di Pierre-Emerick Aubameyang per 70 milioni di euro. Senza dimenticare la difficoltà ad arrivare ai vari Benzema, Lukaku e Dzeko, altri centravanti di primissimo livello che il club rossonero avrebbe seguito e sondato di recente.

Calciomercato Milan, ecco le soluzioni alternative in attacco

Come riporta oggi Tuttosport il Milan capisce dunque quanto sia complicato arrivare ad una soluzione di lusso in attacco, almeno per il momento. Appare così scontato pensare a via alternative per consegnare a Vincenzo Montella almeno un centravanti importante, di sicuro rendimento, che proviene da una stagione certamente più positiva di quella di Carlos Bacca. Due sono i nomi ‘alternativi’ per il reparto offensivo del Milan: il primo è quello di Nikola Kalinic, punta croata classe ’88 che piace molto a mister Montella. Si tratta di un attaccante molto fisico che però saprebbe giocare di più con i compagni e aprire gli spazi agli incursori.

Kalinic viene valutato circa 35 milioni dalla Fiorentina, ma i viola potrebbero sedere al tavolo delle trattative anche solo con un’offerta da 25 milioni vista anche la volontà del giocatore di misurarsi con un’esperienza più prestigiosa. L’altro nome che nelle ultime ore sembra poter essere accostato al Milan è quello di Kasper Dolberg. Il talento classe ’97 dell’Ajax ha già dimostrato tutte le sue doti tra campionato olandese ed Europa League, tanto da meritarsi gli elogi di mezzo continente. Costo del cartellino intorno ai 30 milioni di euro, ma talento e qualità in zona gol sembrano valere la candela.

 

Redazione MilanLive.it