Franco Baresi
Franco Baresi (©Getty Images)

MILAN NEWS – Oggi è un giorno speciale per tutto il mondo Milan e i suoi tifosi. E’ il 57esimo compleanno di Franco Baresi, indimenticabile campione e capitano, amato incondizionatamente da tutti. Tramite un diretta Facebook sulla pagina ufficiale del club rossonero, l’ex difensore ha risposto a qualche domanda dei supporters.

Baresi racconta così il suo primo trofeo con la maglia del Diavolo: “Sono al Milan da quando avevo 14 anni, ne ho festeggiati di compleanni rossoneri. Il mio primo trionfo è stato nel 79′, vinsi il mio primo scudetto, molto importante per la stella. Fu una soddisfazione, avevo 19 anni. Far parte di un club come questo è un orgoglio, essere il capitano è bello“. Un commento anche sulla disfatta contro la Roma: “Dispiace per la partita di ieri, ma dobbiamo guarda avanti, il Milan deve tornare competitivo, sia in Italia che all’estero“.

Al Milan praticamente da sempre, ha avuto la possibilità di partecipare (e condurre) tante battaglie: “Ho vissuto due epoche. La prima si è sofferto molto, la seconda abbiamo gioito, gli anni di Berlusconi sono stati straordinari e mi sono rifatto. Le finali sono sempre le partite più sentite, ne ho giocate molte fortunatamente. Il Milan ha bisogno di persone che sappiamo cosa significa giocare in questo club“.

Grandi meriti delle vittorie dell’era Silvio Berlusconi vanno alla difesa, fra le più forti mai viste nella storia di questo sport: “Ho avuto la fortuna di giocare con dei campioni. Con i miei compagni di reparto ci ho giocato 10 anni, e in quei 10 anni abbiamo vinto tutto. Insieme abbiamo fatto qualcosa di straordinario, fuori dal campo eravamo molto amici“. Sul confronto con la difesa della Juventus: “I bianconeri stanno facendo benissimo, ma noi abbiamo fatto più finali e abbiamo alzato qualche coppa in più…“.

 

Redazione MilanLive.it