Adriano Galliani
Adriano Galliani (©Getty Images)

MILAN NEWS – Al termine della serata gli è stata consegnata una maglia rossonera col numero 31, la simbolica cifra che conta tutti gli anni di fedele attività nel Milan per Adriano Galliani, protagonista nella dovuta festa di addio dal suo storico incarico calcistico.

Lacrime, commozione e tanti volti cari per l’amministratore delegato, che due sere fa al Westin Palace di Milano ha invitato moltissimi tra amici, collaboratori, calciatori e dipendenti di quello che per tanti anni è stato il suo Milan. Una festa speciale, un omaggio come riporta la Gazzetta dello Sport che ha avuto il proprio culmine non tanto nella cena a base di risotto e franciacorta, bensì dal video di saluti a Galliani che è stato realizzato a sorpresa e proiettato non appena il dirigente si è seduto al tavolo degli invitati.

Tante le parole di elogio e di riconoscimento per Galliani; particolarmente sentite quelle di Paolo Maldini e Zlatan Ibrahimovic, due dei campionissimi maggiormente legati al dirigente brianzolo. Ma anche i tre storici olandesi Rijkaard, Gullit e van Basten fino a Ronaldinho, uno dei colpi più sudati della sua carriera. Si è evidentemente commosso Galliani, uomo tutto d’un pezzo ma col cuore rossonero che è ancora colmo d’amore per la sua squadra servita e riverita per ben 31 anni di attività.

 

Redazione MilanLive.it