Massimiliano Mirabelli e David Han Li
Massimiliano Mirabelli e David Han Li (©Getty Images)

MILAN NEWS – Uno dei primissimi obiettivi del Milan d’origine cinese è quello di incrementare i ricavi per consentire al club rossonero di non sopravvivere solo grazie all’autofinanziamento ma di godere anche di diversi introiti annuali.

Tra i progetti che hanno convinto Silvio Berlusconi a cedere la società a Yonghong Li e soci c’è proprio quello di aumentare i ricavi grazie ad un piano marketing da svilupparsi soprattutto sul mercato asiatico e cinese. In tal senso, secondo quanto riporta oggi il Corriere della Sera, Marco Fassone e David Han Li in questi giorni starebbero lavorando alacremente per costituire una società-veicolo che farebbe da capo al Milan per lo sviluppo del brand rossonero proprio in Cina e altri territori asiatici.

Si tratterebbe di una società di matrice cinese che avrà il compito di alzare il valore e le cifre dei ricavi annuali in favore del Milan. Il modo? Innanzitutto attuando partnership e reperendo vari sponsor dal mondo industriale asiatico, visti anche i contatti già stabiliti da Fassone durante il suo viaggio in Cina di qualche mese fa. Ma anche attraverso l’incremento del merchandising rossonero, del licensing e dalla promozione di attività calcistica nel paese orientale, come l’apertura di diverse scuole calcio targate Milan per aiutare anche l’espansione del movimento sportivo a certe latitudini.

 

Redazione MilanLive.it