Nikola Kalinic
Nikola Kalinic (©getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – Tra le priorità del nuovo Milan c’è sicuramente quella di stravolgere il reparto offensivo in vista della prossima stagione. Deludente l’apporto in campionato di alcuni elementi dell’attacco di Vincenzo Montella, almeno secondo i numeri recenti.

In particolare Carlos Bacca ha rappresentato uno dei più clamorosi flop stagionali; il colombiano fermo a quota 13 reti non si è mai integrato nel gioco di Montella, nonostante il mister rossonero sia un ex attaccante di altissimo livello. Bacca negli ultimi tempi ha perso anche il posto da titolare, viste le scarse prestazioni ed una troppo morbida tendenza alla partecipazione corale. Ecco perché, come riporta il Corriere dello Sport, il nuovo Milan andrà alla caccia di una punta centrale con caratteristiche molto diverse da quelle dell’ex Siviglia, con maggiore fisicità e propensione all’appoggio.

I nomi che si fanno al momento sono principalmente due, entrambi già in forza a club italiani: Nikola Kalinic è una prima scelta, visto che ieri lo storico dirigente della Fiorentina Giancarlo Antognoni ha rivelato che il Milan è una delle pretendenti più forti per il futuro del croato. Attaccante massiccio ma duttile, Kalinic sarebbe perfetto per aprire gli spazi ai compagni in un ipotetico 4-2-3-1. L’alternativa è Edin Dzeko, attuale capocannoniere del campionato, centravanti di manovra che la Roma potrebbe anche pensare di scambiare con Bacca. Per entrambi il valore di mercato attuale si aggira attorno ai 25-30 milioni di euro.

 

Redazione MilanLive.it