Suso
Suso (©Getty Images)

MILAN NEWS – C’è un po’ di preoccupazione per il rinnovo di Suso, dato che a oltre un mese dal closing non è stato ancora trovato l’accordo. Lecito porsi qualche riflessione sull’argomento.

Sembrava che una bozza di accordo fosse stata già raggiunta da Adriano Galliani per un prolungamento dal 2019 al 2021 con aumento dell’ingaggio da 1 a 2,5 milioni di euro netti annui. Un’intesa che stava bene anche alla dirigenza subentrata dopo il passaggio di proprietà. Però nel frattempo l’entourage dello spagnolo abbia alzato le proprie richieste di ingaggio a 3 milioni netti annui.

Il quotidiano Tuttosport oggi spiega che lo scenario attuale, senza rinnovo, non rappresenta un buon segnale. Ci sono stati più contatti tra le parti, anche incontri. Non sono stati compiuti passi avanti. Domanda e offerta rimangono sulle proprie posizioni, abbastanza distanti per adesso. Questa situazione di stallo favorisce l’inserimento di club esteri, che hanno apprezzato il rendimento di Suso in questa stagione e potrebbero fare un’offerta nella prossima sessione estiva del calciomercato. Il Milan cercherà di trattenere l’ex Liverpool, ma sarà il calciatore stesso a un certo punto a decidere.

 

Redazione MilanLive.it