Milan, visite infinite per Kessié: altri esami, poi l’ok definitivo

Franck Yannick Kessie
Franck Yannick Kessie (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Un piccolo intoppo che non pregiudica l’affare. Questo è ciò che filtra da Casa Milan dopo lo stop alle visite mediche di Franck Kessié, colui che rappresenta il secondo grande colpo della sorprendente estate (neanche cominciata) di mercato rossonera.

Ieri il centrocampista ivoriano è sbarcato in città: visite mediche di rito presso la clinica ‘La Madonnina’ ma nel pomeriggio, invece di recarsi negli uffici del Coni per l’idoneità sportiva, ha dovuto fermarsi: come riporta la Gazzetta dello Sport un piccolo problema di carattere fisico ha richiesto ulteriori controlli, tanto che nella giornata di oggi Kessié continuerà le visite supplementari. Rinviati i test atletici, che dovrebbero avvenire domani. Niente di grave, anche se per questioni di privacy dalle parti di Milanello pensano sia meglio non aizzare voci e sensazioni di clamore.

Di certo, rassicurando un po’ tutti, non si tratta di un problema simile a quello che bloccò il trasferimento di Jonathan Biabiany dal Parma al Milan nell’estate 2014, a cui fu riscontrata un’aritmia cardiaca piuttosto pericolosa. Per Kessié si tratterebbe di un intoppo fisico di cui i rossoneri erano già a conoscenza e per il quale serviranno controlli maggiori e approfonditi, anche per valutarne la reale entità.

Una prassi prolungata che però non sembra mettere in dubbio il secondo grande colpo del Milan ‘cinese’: 28 milioni di euro circa andranno nelle casse dell’Atalanta per colui che diventerà uno dei punti fermi del centrocampo di Vincenzo Montella. Tra oggi e domani la vicenda dovrebbe essere risolta.

 

Redazione MilanLive.it