Attacco Milan, viva la pista Kalinic. Andrè Silva possibile sorpresa

Nikola Kalinic
Nikola Kalinic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Prosegue la caccia al grande bomber in casa rossonera. Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli cercano un nome importante da regalare a Vincenzo Montella per sistemare l’attacco per quanto concerne il ruolo di prima punta.

Carlos Bacca e Gianluca Lapadula non hanno convinto. Considerato cedibilissimo il primo, per il quale però non sono arrivate ancora buone offerte, invece l’ex Pescara ha più chance di rimanere al Milan seppur come attaccante di scorta. Non esclusa comunque una sua partenza, visto che le società a lui interessate non mancano in Serie A. L’arrivo di un nuovo bomber titolare mette entrambi nelle condizioni di dover valutare l’addio a Milanello.

Calciomercato Milan, idee Kalinic e Andrè Silva

I profili internazionali che più piacciono al Milan sono noti: Alvaro Morata, Pierre-Emerick Aubameyang e Diego Costa. C’è poi Andrea Belotti, che per valutazione (100 milioni di euro) è iscritto anche lui al gruppo dei grandi centravanti. Si tratta di giocatori molto costosi e ai quali non è facile arrivare. Il club rossonero non intende partecipare ad aste o dissanguarsi economicamente. Dunque valuta pure delle alternative, seppur non dello stesso livello dei nomi citati.

Il Corriere dello Sport oggi scrive che bisogna prendere in considerazione Andrè Silva del Porto. La clausola rescissoria da 60 milioni è alta, ma trattabile (non a caso si parla di prezzo reale da 40 milioni). Il 21enne talento portoghese è nella scuderia dell’agente Jorge Mendes, che potrebbe discutere di lui a breve con Fassone e Mirabelli. Nell’ultima stagione il ragazzo ha messo insieme 21 gol e 8 assist in 42 partite tra campionato e Champions League. Numeri niente male.

E il CorSport spiega anche che non bisogna perdere di vista la pista che porta a Nikola Kalinic. Il croato della Fiorentina costa meno degli altri obiettivi menzionati, anche se ha qualche anno in più (29 compiuti a gennaio). Attenzione all’ex Dnipro, anche se il suo nome non fa impazzire i tifosi del Milan.

 

Redazione MilanLive.it