Donnarumma-Milan, rinnovo senza fretta: c’è il nodo clausola

Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’accordo c’è, la volontà anche, ma sono i dettagli a fare la differenza. Il rinnovo di Gianluigi Donnarumma deve ancora arrivare anche se il portiere del Milan ha espresso già la volontà di restare a lungo in maglia rossonera.

Come ribadisce la Gazzetta dello Sport sono i dettagli a frenare l’operazione, in particolare la richiesta dell’agente Mino Raiola di inserire almeno una clausola di rescissione all’interno del nuovo contratto che Donnarumma dovrebbe siglare fino al giugno 2022. L’agente è sempre piuttosto dubbioso, vuole capire le potenzialità reali del Milan dei cinesi e soprattutto vorrebbe fare di Gigio un portiere da Champions League. Ecco perché con una clausola, tra un anno, Raiola potrebbe trovare più facilmente una nuova squadra in cui approdare nel caso in cui il Milan fallisse clamorosamente l’accesso alla competizione europea.

Nessuna fretta dunque per il rinnovo di Donnarumma, mentre il Milan scalpita e vorrebbe chiudere la questione al più presto, ovvero presentarsi all’inizio della nuova stagione avendo già in tasca la firma del bravissimo e giovane portiere italiano. Senza dimenticare che il Manchester United e il PSG un tentativo lo farebbero volentieri anche a breve per provare a strappare Donnarumma dalla sua ‘casa’ rossonera.

 

Redazione MilanLive.it