Casa Milan
Casa Milan (foto Twitter)

MILAN NEWS – I tifosi rossoneri ormai conoscono Elliott Management Corporation, il fondo americano che ha prestato 303 milioni di euro a Yonghong Li per completare l’acquisizione del club. Denaro che va restituito entro ottobre 2018, altrimenti le azioni societarie passeranno in mano all’hedge fund di Paul Singer.

Intanto il portale calciomercato.com rivela che stamattina a Casa Milan sono stati avvistati Salvatore Cerchione e Gianluca D’Avanzo, rappresentanti di Blue Skye, società londinese che con Elliott si è occupata dell’operazione e che adesso vigila sull’attività economica del club. Ogni movimento finanziario del Milan viene monitorato. Anche perché, per ottenere il prestito, Yonghong Li e Marco Fassone hanno presentato un business plan preciso sulle prospettive rossonere ed esso dunque va rispettato.

La gestione societaria del Milan è sotto la lente di ingrandimento, sia da parte di Elliott-Blue Skye che dell’UEFA, visto che sempre ad ottobre andrà presentato il piano finanziario per ottenere il ‘voluntary agreement’ ed evitare sanzioni pesanti (blocco del mercato, riduzione lista per le coppe e altro). Per allora, non è escluso che il debito venga rifinanziato e sia un altro istituto finanziario (si parla di Goldman Sachs) e rilevare il credito nei confronti del club di via Aldo Rossi.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it