Deulofeu, ritorno al Barcellona: ma con clausola anti-cessione

Gerard Deulofeu
Gerard Deulofeu (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN Gerard Deulofeu ha ormai definitivamente archiviato la sua esperienza in rossonero. Le ottime prestazioni degli ultimi mesi, oltre ad aver fatto gioire i tifosi milanisti, hanno convinto prima di tutto la Spagna a convocarlo in nazionale (adesso è impegnato nell’Europeo con l’Under-21) e soprattutto il Barcellona a riscattarlo.

Il cartellino è ancora di proprietà dell’Everton, ma tra poco i blaugrana eserciteranno l’opzione per la re-compra fissata a 12 milioni di euro. Una decisione parecchio lunga da parte del club, probabilmente indeciso fino all’ultimo se effettuare o meno questa operazione. Per lui trovare spazio nel tridente delle meraviglie Messi-Suarez-Neymar non sarà facile, ma potrebbe comunque essere il primo rincalzo per mister Ernesto Valverde. Nel corso dell’attuale sessione estiva di calciomercato però, il Barcellona avrebbe anche potuto valutare eventuali offerte per il giocatore ed eventualmente cederlo in caso di offerta importante che frutti una plusvalenza. Secondo le ultime indiscrezioni rivelate da Sport.es però, tale possibilità è da escludere.

Il perché è presto spiegato. Pare infatti che sia stata inserita una clausola, probabilmente voluta dal giocatore e dal suo agente, che vieti la cessione dopo aver esercitato il diritto di re-compra. Una limitazione probabilmente valida solo per il primo anno, ma che eviterebbe a Deulofeu – a differenza di quanto successo ad altri giocatori della cantera negli scorsi anni – di diventare merce di scambio per il club. Inevitabile dunque dire che sarà da ritenersi impossibile un suo ritorno in Italia: né al Milan, che comunque non era apparso entusiasta di un suo ritorno, né tantomeno alla Roma, indiscrezione emersa pochi giorni fa.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it