Milan, accordo con la CNGEF: c’è l’appoggio del Governo cinese

Han Li Yonghong Li Franco Baresi
Han Li e Ping Wang (Foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Oggi mattinata di presentazioni in Cina. La squadra rossonera, non ancora al completo, è stata presentata al pubblico cinese e martedì farà il suo esordio contro il Borussia Dortmund. Tante le dichiarazioni rilasciate da Marco Fassone in primis, mentre Yonghong Li si è soffermato sull’accordo siglato dal Milan con il governo cinese.

Il presidente rossonero ha commentato: “L’accordo con la CNGEF permetterà al movimento calcistico cinese di crescere e di sviluppare un nuovo modello per i giovani calciatori“. Giornata importante dunque per il club rossonero, che ha raggiunto l’accordo con la China Next Generation Education Foundation (CNGEF) che prevede lo sviluppo del calcio, attraverso i colori rossoneri, in Cina. Fondata dal Consiglio di Stato e registrata presso il Ministero affari civili cinese. Lo Stato cinese appoggia dunque pubblicamente il Milan, in quello che è il più grande progetto per la diffusione e lo sviluppo del calcio in Asia.

Nel corso della mattinata ha parlato anche la presidente della Cngef, Mrs Ping Wang: “Per noi è un grande privilegio poter avvalerci di un grande Club calcistico come il Milan. Penso che questo sia un passo molto importante per tutti i giovani a cui piace il calcio. Come esempio tangibile del lavoro della società rossonera con i ragazzi c’è il Centro Sportivo Vismara. Un ambiente in cui viene offerta la possibilità di crescita non solo in termini calcistici, ma anche umani“.

Considerata la necessità di sfruttare in maniera proficua le risorse messe a disposizione dalla Cina sotto vari punti di vista, questo è un primo passo indubbiamente rilevante verso quel progetto di crescita già illustrato e discusso tempo fa dalla nuova dirigenza. Il Milan ha grandi piani per il futuro.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it