Andrea Belotti
Andrea Belotti (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Le parole di ieri rilasciate da Marco Fassone davanti all’entusiasta pubblico cinese nella presentazione della tournée asiatica del Milan hanno fatto scalpore, in ogni modo possibile. C’è chi si è indignato e chi invece continua a sognare ad occhi aperti.

L’a.d. milanista ha ammesso che il Milan prenderà un centravanti di altissimo livello, uno tra Aubameyang, Morata e Belotti. E proprio la candidatura dichiarata del bomber del Torino ha colto reazioni divergenti: se i tifosi rossoneri sperano vivamente nel colpaccio ‘granata’, avendo indicato Belotti come l’acquisto ideale già un mese fa attraverso un sondaggio sul web, il Torino stesso invece non ha preso bene tali ammissioni. Il presidente Urbano Cairo non gradisce l’inserimento ufficiale del nome di Belotti nella lista della spesa del Milan, con il dubbio che vi siano già colloqui segreti tra il club e l’entourage dell’attaccante classe ’93.

Come riporta la Gazzetta dello Sport è questione di ‘bon ton’, visto che il Toro pensava superata ormai la fase degli assalti avendo già detto no qualche tempo fa ai 40 milioni più contropartite tecniche proposti dal Milan. Eppure spunta il ‘giallo’ che può riaprire la vicenda: Belotti non è presente nella foto ufficiale di presentazione delle nuove divise granata per la prossima stagione. Nonostante sia il calciatore decisamente più rappresentativo del club, il ‘Gallo’ è stato stranamente escluso, lasciando spazio al veterano Moretti, allo spagnolo Iago Falqué e ai neo-acquisti Sirigu e Lyanco. Un rebus che potrebbe nascondere una possibile trattativa futura con il Milan? Chissà, anche se le parole di Fassone sembrano non voler escludere davvero nulla.

 

Redazione Milanlive.it