Repubblica – Milan, il monte ingaggi sale a 160 milioni

DONNARUMMA FASSONE MIRABELLI
Marco Fassone, Gianluigi Donnarumma e Marco Fassone (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Lo aveva detto Marco Fassone, appena eletto ufficialmente nuovo amministratore delegato del Milan. Il progetto tecnico ed economico del club avrebbe portato sicuramente ad un incremento del monte ingaggi per la prossima stagione.

Una condizione necessaria nel caso in cui, come realmente è accaduto, il Milan avesse voluto interpretare la sessione di mercato estiva attuale con sforzi ed investimenti di prim’ordine. L’edizione odierna de La Repubblica conferma tale situazione iniziando a dare le prime cifre: il club rossonero ad oggi vanta un monte ingaggi enorme, da circa 160 milioni di euro solo per gli stipendi. Tale aumento è dovuto ovviamente ai nuovi acquisti, calciatori che in gran parte riceveranno salari.

Un incremento di circa 40 milioni rispetto allo scorso anno: basti pensare che nell’ultima stagione i più pagati erano Carlos Bacca e Riccardo Montolivo con 3,5 milioni netti a stagione, mentre ad oggi abbiamo in testa Gianluigi Donnarumma con il rinnovo da 6 milioni e Leonardo Bonucci che percepirà 6,5 milioni più bonus. Gli altri nuovi prenderanno tra i 2 e i 3 milioni l’anno. Senza dimenticare il milione netto promesso a Antonio Donnarumma, terzo portiere del Milan che diventerà di certo la riserva più pagata della Serie A.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it