Biglia, oggi la diagnosi: rischia 15 giorni di stop

Lucas Biglia
Lucas Biglia (©Getty Images)

MILAN NEWS – C’è preoccupazione in casa Milan per le condizioni di Lucas Biglia. L’argentino non ha preso parte all’amichevole contro il Real Betis per un problema muscolare. Alcuni hanno rivelato che c’è il rischio stiramento.

Come riporta il Corriere dello Sport di oggi, in giornata si conoscerà l’esatta diagnosi, con relativa prognosi, dell’infortunio del centrocampista. Al termine della rifinitura di martedì, l’ex Lazio aveva accusato un risentimento muscolare. Se dovesse trattarsi davvero di stiramento, il calciatore dovrebbe rimanere fermo ai box per circa 15 giorni, quindi salterebbe l’andata del preliminare di Europa League e la prima partita di campionato a Crotone. Potrebbe tornare a disposizione per il ritorno contro lo Shkendija, ma a quel punto sarebbe un grosso rischio. Il debutto quindi sarebbe previsto per il 27 agosto a San Siro contro il Cagliari per la seconda di campionato.

Ma ufficialmente non si sa ancora qual è l’identità dell’infortunio. Potrebbe anche trattarsi di un problema di poco conto. Il Milan però può dormire sonni tranquilli, perché Manuel Locatelli è pronto per sostituirlo al meglio. Ottime le sue prestazioni contro Craiova e Betis. L’ex Primavera rischia di superare Riccardo Montolivo nelle gerarchie e di essere la prima riserva dell’argentino. Intanto, riporta il Corriere dello Sport, Vincenzo montella sembra tentato dallo schierare Hakan Calhanoglu a ridosso delle due punte, così da rispolverare quel 4-3-1-2 tanto caro a Silvio Berlusconi.

 

Redazione MilanLive.it