Diego Costa
Diego Costa (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il grande nome per l’attacco, almeno per il momento, non è arrivato. Il Milan ha scelto Nikola Kalinic per costi e funzionalità. Attenzione però alle prossime mosse dei rossoneri, che tengono ancora in mente altre ipotesi

Si è definitivamente chiusa quella per Diego Costa, uscito ormai dai radar. Non tanto per volontà del club, ma del calciatore stesso. Che non ha dubbi sul suo futuro: vuole tornare all’Atletico Madrid, a tutti i costi. Il problema però è che i Colchoneros non hanno la possibilità né di acquistare e né di vendere a causa del blocco della FIFA fino a gennaio. Quindi l’attaccante può tornare in Spagna solo per la sessione invernale di mercato.

Ma lo spagnolo non ha intenzione di rimanere al Chelsea con cui i rapporti si sono definitivamente rotti. Jorge Mendes sta cercando una soluzione per risolvere il problema. L’idea è quella di parcheggiare Diego Costa in prestito in qualche altro club per i primi sei mesi della stagione per poi passare all’Atletico Madrid. Scenario proposto anche al Milan, che però non ha voluto accettare.

Secondo quanto riportato da La Voz de Galicia il Deportivo La Coruna si sarebbe offerto di acquistare l’attaccante dal Chelsea e tenerlo fino a gennaio. Lo stipendio del calciatore è altissimo per le casse del Depor, quindi l’operazione si può concretizzare solo se l’Atletico Madrid accetta di dover pagare metà della cifra.

 

Redazione MilanLive.it