Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

Vincenzo Montella è intervenuto ai microfoni dei giornalisti al termine di Milan-Shkendija, gara disputata a San Siro e valida per l’andata del playoff di Europa League.

Il mister rossonero ha esordito così in conferenza stampa: “Contento per lo spirito e l’atteggiamento, questo mi è piaciuto molto. La partita è scivolata su un binario molto più facile del previsto. Sicuramente abbiamo avuto delle pause durante la partita, soprattutto nel primo tempo, e dobbiamo lavorarci. In linea di massima serata positiva. I ragazzi si sono anche divertiti, ma stando sempre in partita“.

Montella a un certo punto ha schierato insieme Andrè Silva e Patrick Cutrone, dunque due centravanti assieme: “Non è la prima volta che succede nel pre-campionato. Ci abbiamo lavorato pochissimo, è una possibilità e dobbiamo lavorarci molto di più“.

Si parla poi dell’infortunio di Giacomo Bonaventura: “Non è uscito bene. E’ l’unica nota stonata stasera. Sono un po’ in apprensione, vediamo domani. Ha sentito un fastidio alla coscia e l’ho mandato a riposo. Finora ho cercato di gestirlo dopo che aveva già avuto un infortunio. Incrociamo le dita“.

Inevitabile un commento su André Silva, autore di una doppietta: “Sta crescendo, diamogli tempo. Può e deve migliorare ancora. E’ molto adeguato alla nostra squadra“.

Montella ha analizzato anche la partita vinta contro lo Shkendija: “Sinceramente non mi aspettavo di vincere così. La partita si è messa sul binario giusto fin dall’inizio. C’erano differenze di qualità tra i giocatori in campo e non poteva essere diversamente. Siamo riusciti a mostrarlo ed è merito della squadra. Non sottovaluteremo il ritorno, in Europa ogni impegno va onorato. Ogni partita è un’opportunità per migliorare. Prenderemo seriamente la partita.

Grande prestazione di Riccardo Montolivo, autore di una doppietta: “Ha fatto una grande partita, ha tenuto benissimo il campo. Sono contento per lui, perchè se lo merita. Magari è stato proprio il cambio di fascia di capitano a farlo rendere ancora meglio”.

 

Redazione MilanLive.it