Milan-Shkendija
Milan-Shkendija (©Getty Images)

Per Leonardo Bonucci il match Milan-Shkendija è stato molto speciale. E’ stato il suo battesimo ufficiale a San Siro sia da giocatore rossonero che da capitano della squadra.

L’ex difensore della Juventus è già un leader del gruppo di Vincenzo Montella. E’ entrato con umiltà e in punta di piedi nello spogliatoio, ma ben presto ha fatto valere la sua personalità e il suo carisma. Avendo un’esperienza importante alle spalle, era normale che fosse così.

Nel pre-partita di Milan-Shkendija capitan Bonucci ha fatto un discorso da leader ai compagni per caricarli. Le parole sono state riprese da Premium Sport: “Uniti tutti insieme dobbiamo riportare il Milan in alto. Servi tu, tu e anche tu (indicando i compagni). Dobbiamo diventare ogni giorno di più una squadra, durante tutte le partite, durante tutte le fatiche. Dobbiamo diventare una squadra, noi siamo la squadra”.

Il numero 19 rossonero ha motivato i ragazzi per spingerli a dare il massimo anche in una partita sulla carta semplice, ma comunque da non sottovalutare. Nessuna sfida va mai presa sottogamba e Bonucci sta trasmettendo anche questo ai suoi compagni.