Diego Costa
Diego Costa (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Diego Costa è stato chiaro fin dal primo momento. Nella sua testa c’è solo l’Atletico Madrid, nonostante i tentativi di Jorge Mendes di portarlo al Milan. Nell’ultima intervista però aveva fatto capire di non aver intenzione di aspettare i Colchoneros all’infinito.

Gli spagnoli non possono acquistare calciatori in questa sessione a causa del blocco della FIFA. L’attaccante però è disposto ad aspettare fino a gennaio pur di tornare a vestire la maglia biancorossa. La strategia di Diego Simeone è chiara: acquistarlo ora dal Chelsea per poi girarlo in prestito per sei mesi ad un altro club. Si è parlato di Deportivo La Coruna nelle ultime settimane.

C’è però un problema. Manca ancora l’accordo fra l’Atletico Madrid e il Chelsea. I Blues vogliono liberarsene, ma solo alle loro condizioni. E la cifra richiesta è più alta rispetto a quella versata nel 2014 proprio ai Colchoneros per acquistarlo. Secondo quanto riportato da Radio Onda Cero, sembra vicina la soluzione del caso. I due club infatti avrebbero trovato un accordo per 45 milioni più 10 di bonus.

Per chiudere l’operazione però bisogna risolvere i problemi fra l’attaccante e il Chelsea. Diego Costa ha fatto causa alla società che, dal canto suo, lo ha multato (330mila euro) per non essersi presentato agli allenamenti. A quanto pare, l’Atletico sembra disposto a pagare la multa per calmare le acque e portare al termine l’operazione. Che però ha bisogno di una terza parte, disposta ad accettare il calciatore in prestito per soli sei mesi.

 

Redazione MilanLive.it