Niang ancora indeciso. Il Milan spera nel sì all’offerta dello Spartak

M'Baye Niang
M’Baye Niang (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Nei piani del Milan di questi ultimi giorni caldissimi di calciomercato estivo c’è quello di accogliere Nikola Kalinic, dopo un’operazione lunga ma finalmente ben riuscita, e allo stesso tempo dare il benservito ad un calciatore che non ha mai avuto un rendimento lineare in rossonero.

M’Baye Niang, dopo aver provato a convincere staff e dirigenza a puntare nuovamente su di lui in vista della nuova stagione, è stato nuovamente messo sul mercato. Colpa anche e soprattutto dello Spartak Mosca, club russo che nei giorni scorsi è arrivato a proporre più di 20 milioni di euro per strappare l’attaccante francese al Milan.

Calciomercato Milan, Niang ancora in dubbio: la situazione

Oggi la Gazzetta dello Sport fa il resoconto sulla situazione legata al destino di Niang. Il calciatore francese classe ’94 fino a ieri mattina sembrava sempre più propenso a rifiutare la soluzione Spartak, non convinto ne’ dal contratto quadriennale propostogli dalla dirigenza moscovita, ne’ dall’ipotesi di andare a giocare in un campionato ricco ma non competitivo come quello italiano o inglese. L’idea di Niang sarebbe stata quella di spingere per un trasferimento lontano dal Milan ma in un club europeo occidentale, come per esempio il Torino di Sinisa Mihajlovic, che farebbe carte false per averlo.

Ma nelle ultime ore lo Spartak si è rifatto vivo, ha alzato l’offerta per il cartellino di Niang e sta provando a convincere l’attaccante ad accettare la proposta, provando a illustrare il piano pluriennale della squadra di Massimo Carrera, tecnico italiano che sta portando dopo anni nuovamente la formazione di Mosca ai vertici. Insomma Niang è indeciso più che mai, se seguisse il cuore direbbe immediatamente ‘no’ allo Spartak, ma sa che l’esperienza russa non è un’occasione da sottovalutare. Situazione in divenire, con il Milan che aspetta e spera di formalizzare la cessione anche per recuperare una ventina di milioni di introiti per le proprie casse.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it