M'Baye Niang
M’Baye Niang (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Gianluca Di Marzio ai microfoni di Sky Sport ha rivelato che oggi M’Baye Niang ha fatto pervenire al club rossonero un certificato medico, che gli consenta di non presentarsi agli allenamenti nei prossimi 10 giorni.

Nel documento sarebbe scritto che il giocatore ha una sorta di crisi psicologica legata all’emotività della situazione che lo vede ai margini della squadra e messo sul mercato. Bisognerà vedere come reagirà il Milan, che vuole venderlo allo Spartak Mosca e intende far valere l’accordo da oltre 20 milioni di euro con il club russo.

Niang, con la regia del suo agente Mino Raiola, vuole andare al Torino da Sinisa Mihajlovic. La società granata, però, offre molto meno dello Spartak Mosca per il cartellino e dunque difficilmente può concretizzarsi il trasferimento in Piemonte per l’attaccante francese in questo momento.

La situazione non è delle migliori. Se saranno confermate queste indiscrezioni, siamo alla rottura totale tra il Milan e Niang. I rossoneri, ovviamente, vogliono venderlo allo Spartak Mosca. I russi offrono all’ex Caen la bellezza di 3 milioni l’anno e ancora non si capisce perché non accetti, preferendo un Torino che probabilmente offre la metà o meno. Sicuramente le manovre di Raiola stanno avendo un peso.

Secondo quanto rivelato da Sportitalia, il giocatore vorrebbe semplicemente rimanere al Milan. Non ha ancora deciso sullo Spartak Mosca, che non sembra voler attendere oltre mezzanotte. Sul Torino (offerta 12-13 milioni) sarebbe comunque indeciso, secondo il giornalista Alfredo Pedullà.

 

Redazione MilanLive.it