M'Baye Niang
M’Baye Niang (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Ormai la situazione di M’Baye Niang, seppur sempre molto intricata e controversa, appare chiarissima: il francese non ha voluto ascoltare la proposta dello Spartak Mosca perché attende l’ok per il suo trasferimento al Torino.

La volontà del francese è quella di legarsi al tecnico Sinisa Mihajlovic, con il quale ha un ottimo rapporto che deriva da due stagioni fa, quando nel Milan il mister serbo lo scelse come spalla di Carlos Bacca e fu probabilmente la miglior stagione in fatto di gol e prestazioni per il calciatore classe ’94, che con Vincenzo Montella invece ha sempre avuto un rapporto più complesso e ambivalente. Niang ha persino inviato un certificato medico al Milan per non allenarsi e che spiega come aspetti solo l’accordo tra i rossoneri ed il Toro per trasferirsi.

Come scrive oggi Tuttosport sarebbe però spuntata un’ulteriore complicazione per quanto riguarda la cessione di Niang. Il calciatore francese aveva pattuito con Adriano Galliani, ex a.d. rossonero, una buonuscita in suo favore al momento di una partenza dal Milan a titolo definitivo. Pare che nonostante il cambio ai vertici dirigenziali Niang non voglia rinunciare a tale ‘rimborso’ promessogli dalla vecchia proprietà. Difficile invece che Marco Fassone possa accontentarlo in tal senso.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it