André Silva
André Silva (©Getty Images)

Domani sera a Skopje, capitale della Macedonia, va in scena Shkendija-Milan per il ritorno del playoff di Europa League 2017/2018. All’andata a San Siro finì 6-0 per i rossoneri.

Vincenzo Montella in terra macedone non porterà tutti gli effettivi. Nella lista dei convocati ha escluso tanti titolari e la nota più positiva è il ritorno di Alessio Romagnoli. Per quanto concerne la probabile formazione, dovrebbe confermato ancora il modulo 4-3-3.

Secondo Milan TV in porta ci sarà Marco Storari, con una linea difensiva composta dal quartetto Calabria-Bonucci-Zapata-Antonelli. Importante per Davide Calabria tornare titolare e dimostrare il proprio valore, considerando che la concorrenza di Andrea Conti lo sta mettendo in ombra.

A centrocampo sembrano sicuri di un posto Manuel Locatelli in regia e José Mauri come mezzala sinistra. L’altra maglia può andare a Franck Kessiè, anche se non è escluso che Montella possa dare spazio a Niccolò Zanellato della Primavera. Nel tridente offensivo coppia Suso-Borini sugli esterni. Come centravanti titolare Andrè Silva pare in vantaggio su Patrick Cutrone al momento.

SHKENDIJA-MILAN: PROBABILE FORMAZIONE ROSSONERA

(4-3-3): Storari; Calabria, Bonucci, Zapata, Antonelli; Kessié (Zanellato), Locatelli, Mauri; Suso, Silva (Cutrone), Borini. Allenatore: Montella.

Secondo Sky Sport, non sarebbe da escludere un passaggio al modulo 3-5-2. Montella avrebbe in mente anche questa soluzione. Borini e Suso finirebbero in panchina, lasciando spazio all’inserimento del rientrante Romagnoli in difesa e di Zanellato a centrocampo. In attacco coppia Cutrone-Silva. Eventualmente, la formazione sarebbe la seguente:

Storari; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Calabria, Zanellato, Locatelli, Mauri, Antonelli; Cutrone, André Silva.

 

Redazione MilanLive.it