Mbaye Niang
M’Baye Niang e Pedro Pereira (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANM’Baye Niang è ormai un separato in casa nel Milan. La società e Vincenzo Montella gli hanno fatto intendere di non voler puntare su di lui.

Il problema è che l’attaccante francese per il momento ha rifiutato tutte le destinazioni per le quali il club rossonero aveva trovato un accordo. Basti pensare che il giocatore ha dapprima respinto l’idea di essere riscattato dal Watford, in seguito ha detto ‘no’ al trasferimento all’Everton e adesso sta ancora prendendo tempo sulla ricca offerta da 3 milioni di euro annui che gli propone lo Spartak Mosca, che al Milan ne ha proposti 20.

Calciomercato Milan, Niang replica a Montella sul suo futuro

Montella nella conferenza stampa sostenuta a Skopje alla vigilia di Shkendija-Milan di Europa League ha commentato la situazione di Niang così: «Sono veramente dispiaciuto, il Milan deve essere una gioia e non uno stress. Mi aspettavo di più da lui in questo senso, gli auguro di guarire presto. Per il resto sono felice di avere qui chi non è stressato ma felice».

Qualche ora dopo è arrivata anche la risposta del giocatore al suo allenatore. Queste le parole rilasciate ai microfoni dei colleghi di MilanNews: «Lo stress non è legato ad una situazione tecnica ma a quello che sta succedendo fuori dal campo, su come si stanno facendo le cose. Vorrei solo scegliere dove andare a giocare, vorrei sceglierei io e non gli altri». Ricordiamo che Niang ha presentato un certificato medico per non allenarsi per dieci giorni.

Il Milan spera di riuscire a concretizzare la cessione dell’ex Caen, considerato ormai fuori dal piani di Montella e della dirigenza. Tenerlo in squadra rischia di essere dannoso, però allo stesso tempo è necessario vendere alle condizioni del club rossonero e non scendere a compromessi con nessuno. Neppure con Mino Raiola, agente del calciatore.

 

Redazione MilanLive.it