Europa League, Milan sul velluto: girone senza brividi per Montella

Vincenzo Montella e il suo Milan (©getty images)

MILAN NEWS – Il ritorno in Europa del Milan dopo tre anni e mezzo di assenza è stato soft. Nei preliminari, tra fine luglio e metà agosto, i rossoneri hanno affrontato due ostacoli decisamente alla portata della forza del club.

Prima i rumeni del Craiova, poi i macedoni dello Shkendija per un paio di passeggiate di salute, tanto da aver tenuto la porta immacolata per 360 minuti. Ora si fa sul serio in Europa League, a partire dal sorteggio di ieri della fase a gironi. La dea bendata nell’urna è stata benevola ancora con la squadra di Vincenzo Montella, inserita nel girone D senza troppe insidie per proseguire il proprio cammino stagionale. Da testa di serie il Milan ha evitato alcune scomode avversarie, trovando invece sfidanti tutt’altro che insidiose o pericolose.

L’urna ha dichiarato che assieme al Milan comporranno il gruppo anche gli austriaci dell’Austria Vienna, vecchia decaduta del calcio europeo guidata da Thomas Fink. Poi il Rijeka, giovane squadra croata di proprietà dell’italiano Gabriele Volpi come ricorda la Gazzetta dello Sport. Infine l’Aek Atene, la terza squadra più prestigiosa di Grecia che per il Milan appare come una sorta di portafortuna: quando l’ha incontrata nel ’95 e nel 2007 poi è arrivato fino in fondo vincendo la competizione. Si parte giovedì 14 settembre con la trasferta a Vienna, quando la competizione comincerà a fare sul serio.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it