Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli
Gennaro Gattuso tra Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli (foto acmilan.com)

Il Milan ha operato molto in entrata per la Prima Squadra, regalando la bellezza di undici colpi a Vincenzo Montella. Un organico rivoluzionato, tenendo conto anche delle molte cessioni.

Ma Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone non hanno trascurato il settore giovanile. La Primavera di Gennaro Gattuso ha ricevuto quattro importanti innesti, tutti provenienti dall’estero. Come ricorda il quotidiano Tuttosport, si tratta di: Przemyslaw Bargiel (17enne esterno offensivo polacco), Tiago Dias (19enne esterno offensivo portoghese), Jorgen Strand Larsen (17enne centravanti norvegese) e Sergio Sanchez Gioya (18enne centrocampista spagnolo).

Il Milan tramite il lavoro dei propri scout ha pescato alcuni talenti stranieri. Ciò rappresenta un cambiamento rispetto a quella che era la filosofia del club fino a quando c’era la vecchia società. Prima venivano acquistati giocatori fino ai 14 anni. Ora è diverso, al gruppo di 1999 e 2000 cresciuti in casa (fuori quota El Hilali e Llamas) sono stati aggiunti Bargiel, Dias, Larsen e Sanchez Gioya.

Gattuso ha grande esperienza da giocatore e da alcuni anni allena. Il suo obiettivo è far crescere questi giovani, aiutandoli a diventare ‘materiale’ da Prima Squadra. E’ molto motivato nell’allenare la Primavera del Milan e spera di togliersi delle soddisfazioni.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it