Giacomo Bonaventura
Giacomo Bonaventura (©Getty Images)

Vincenzo Montella a Milanello deve fare i conti con tantissime assenze, visto che ben 17 giocatori sono impegnati con le rispettive nazionali. Non l’ideale per provare ad amalgamare una squadra che in estate ha fatto registrare ben undici nuovi innesti.

La presenza di tanti giocatori convocati in nazionale, comunque, significa anche che il livello generale del Milan si è alzato rispetto alle scorse stagioni. Al mister magari servirà un po’ più di tempo per trasmettere e far apprendere completamente le sue idee di calcio, però il materiale tecnico a disposizione è nettamente superiore rispetto a quello della passata annata e dunque il suo obiettivo dovrebbe essere raggiunto con tempistiche ragionevoli.

Milan, quale ruolo per Bonaventura?

Una delle ultime news Milan più positive arrivate da Milanello è senza dubbio il ritorno di Giacomo Bonaventura, che ha ripreso ad allenarsi in gruppo ieri. Sicuramente sarà a disposizione per la trasferta di Roma contro la Lazio. Un recupero molto importante per Montella.

Jack è un elemento molto prezioso della squadra rossonera e la sua assenza pesa sempre. Lo si è visto nelle passata stagione, quando si infortunò e saltò gran parte del girone di ritorno, e lo si è notato anche nell’ultima partita di campionato giocata a San Siro contro il Cagliari e vinta con fatica.

Bonaventura dovrebbe essere in buone condizioni per Lazio-Milan e sarà nella formazione titolare, salvo sorprese. La curiosità sarà quella inerente il suo ruolo in campo. Montella finora lo ha impiegato come mezzala, sfruttando le suo buone doti tecniche e sua abilità negli inserimenti in area. In teoria dovrebbe essere confermato in quella posizione, occupata da Hakan Calhanoglu contro il Cagliari.

Ma non è neppure escluso che il mister possa pensare di alzarlo come esterno sinistro offensivo al posto di un Fabio Borini molto volenteroso e dedito al sacrificio, ma poco in grado finora di essere realmente produttivo in fase offensiva. C’è anche la possibilità che ad essere messo nel tridente d’attacco sia il già citato Calhanoglu, che probabilmente lì soffrirebbe meno rispetto all’impiego nella linea mediana. Sicuramente Montella studierà in settimana le soluzioni e nella conferenza stampa alla vigilia del match farà intendere come potrebbero essere indirizzate le sue scelte.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it