Marco Fassone
Marco Fassone (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Un calcio in completa rivoluzione, sia per le nuove regole sportive sia per la questione relativa agli elevatissimi e folli costi per il calciomercato internazionale. Per fronteggiare questi cambiamenti oggi prenderà il via un incontro importante a Ginevra.

Come scrive il Corriere della Sera, sarà il tempo di cambiare e rivoluzionare statuto e membri dell’ECA, l’associazione che riunisce i club europei istituzionalmente nei confronti di FIFA e UEFA. E si parla con insistenza della candidatura di Andrea Agnelli, attuale patron della Juventus, come nuovo presidente al posto di Karl-Heinz Rummenigge, storica figura del calcio tedesco e internazionale, attuale direttore esecutivo del Bayern Monaco.

Anche il Milan è molto interessato a tali votazioni e cambiamenti, non solo perché presenzierà all’incontro odierno di Ginevra, ma perché si fa sempre più concreta la candidatura di Marco Fassone come uno dei membri delle commissioni ECA. Si parla addirittura di un duello tutto ‘milanese’ con Steven Zhang, dirigente cinese dell’Inter e figlio del proprietario Jindong. Buone possibilità per il dirigente piemontese di entrare a far parte dell’organismo europeo, vista la sua decennale esperienza nel mondo del calcio. Una buona notizia per il Milan che a questo punto tornerebbe ad avere un punto di riferimento importante nel centro del calcio continentale, come fu in passato con l’ex dirigente Umberto Gandini, per anni nel comitato esecutivo dell’ECA.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it